VrayDisplacement parte 2: esempi pratici

27 commenti:
 

Nel precedente tutorial abbiamo visto velocemente cos'è e come funziona il VrayDisplacement. In questa seconda parte approfondiremo alcuni esempi pratici da utilizzare per risparmiare tempo nella modellazione e ottenere effetti eccellenti nella resa di alcuni materiali, in particolare tegole, asciugamani, acqua e erba.

Asciugamano


Per quanto accurata sia la bump di un asciugamano, è impossibile ottenere lo stesso risultato del displacement, che modella singolarmente tutti i peli del tessuto con un realismo finale decisamente migliore.
Create un VrayAdvanced Material:



Scegliete un colore dal Diffuse Layer 1:



Applicatelo all'oggetto in proiezione cubica (in questi casi è quella che funziona meglio) e modificate le opzioni Ripeti U e Ripeti V a 4:



Poi applicate il tag VrayDisplacement allo stesso oggetto:



Mantenendo selezionato il tag, andate nella finestra degli attributi, nella scheda “Mapping parameters”:



Dal campo "Texture" caricate questa immagine (tratta da http://surrealstructures.com/blog/2009/10/towel-tutorial-part-ii-texture/):



Ora spostatevi nella scheda “Geometry Parameters”, deselezionate l'opzione “Use global parameters” e modificate il valore “Edge lenght” a 1:



Ecco il risultato:



Una volta applicato il materiale e il tag VrayDisplacement fate sempre una prova per verificare la corretta proiezione della texture sul tessuto, specialmente nel caso di tessuti monocromatici in cui non avete riferimenti di base.

Erba


Quando dovete creare un manto erboso o un tappeto vi consiglio di usare sempre il VrayFur, ma, nei casi in cui non avete bisogno di una precisione millimetrica (ovvero di vedere i singoli fili d'erba in primo piano), potete optare anche per il displacement.

Stesso procedimento: materiale con all'interno del canale Diffuse Layer 1 uno shader “Disturbo”: 



Cliccate sull'anteprima del disturbo per accedere al pannello di controllo dello shader e scegliete due tonalità di verde:



Usate questa mappa di displacement (tratta da boolean-union.com)


E modificate i valori della scheda "Geometry Parameters" come nel caso dell'asciugamano:






Acqua


Anche l'acqua può essere creata con un materiale piuttosto semplice e una buona Displace Map. Create un VrayAdvanced Material, fate doppio clic sul materiale nella finestra dei materiali per accedere ai suoi parametri, disattivate il canale Diffuse Layer 1 e attivate i canali Refraction e Reflection. Nel canale Refraction selezionate un colore azzurro/blu:



Nel canale Reflection, lasciate invariati tutti i parametri, e attivate soltanto l'opzione “Use Fresnel” e inserite come valore “Fresnel IOR” 2,5 (in uno dei prossimi tutorial capiremo meglio cos'è la riflessione di tipo Fresnel):



Una volta applicato il materiale all'oggetto, applicategli anche il tag VrayDisplacement e cliccate sulla solita icona accanto alla voce Texture, e inserite quest'immagine (tratta da: http://nomeradona.blogspot.it):



Tramite l'”Amount” del displacement potete regolare l'altezza dell'increspatura secondo le vostre esigenze:


Tegole

Anche per le tegole il procedimento è facile. Un materiale di base con il colore delle tegole e una displace map di questo tipo (questa è tratta da rhinoblog.it):



Ecco il risultato:




27 commenti:

  1. Teoria e pratica. Perfetto! grazie Angelo!!
    Il muretto in pietra però non me l'hai fatto! :P

    RispondiElimina
  2. Ciao Angelo. Sono sorpreso dalla versatilità del displacement!!! Nel caso in cui dovessi rappresentare un fabbricato da lontano, dove i particolari non sono molto importanti, mi consiglieresti il displacement sia per l'erba, per l'acqua e per i coppi? Cerco solo un modo per alleggerire un disegno, secondo te lo stesso progetto risulterebbe più pesante con l'erba-fur e coppi in 3D, o con l'erba e i coppi realizzati col displacement? Grazie!!!

    Stefano

    RispondiElimina
  3. Sia il displacement che il fur non sono leggerissimi in fase di calcolo, di sicuro però i coppi in 3d sono da evitare se non sono i protagonisti dell'immagine. In generale se i dettagli sono molto in secondo piano rispetto al soggetto io consiglio sempre di limitarsi ad una buona texture e una bump, e un minimo di post-produzione finale. Si risparmia in tempo di rendering e si evita di perdere tempo durante le modifiche, visto che se il file diventa pesante anche il computer rallenta la gestione del progetto e il flusso di lavoro.
    Angelo

    RispondiElimina
  4. ottimo tutorial. comunque per quanto riguarda il tetto, c'è il problema della corretta orientazione delle tegole. io uso il plug in free TuileGEN. Potresti scrivere un tutorial per quello ^_-

    RispondiElimina
  5. Ciao Angelo, davvero un bellissimo tutorial! Vorrei farti una domanda riguardo ai pyrocluster e vray: ma è vero che non c'è modo di ricrearli? Cercavo in rete guide su come ricreare effetti atmosferici (vento, neve, nuvole, pioggia) con vray di un certo realismo, ma sembra tutto molto limitato da incompatibilità tra c4d e vray. Spero in un tuo tutorial!

    RispondiElimina
  6. ciao Angelo, innanzitutto complimenti per il tuo blog e le tue guide. Avrei una domanda, sto provando a riprodurre una distesa d'acuqa e vorrei applicare il tag displacement al "pavimento" di cinema, solo che quando lancio il rendering, non viene visualizzato nulla di nulla, come se non ci fosse. invece se utilizzo il piano (limitato) viene visualizzato. C'e' un modo per ovviare a questo? ed e' normale che i tempi di rendering sono esageratamente lunghi con l'utilizzo del displacement? grazie mille

    RispondiElimina
  7. Ciao Armando, grazie dei complimenti!
    E' possibile che l'oggetto "pavimento" non venga riconosciuto da Vray se non stai usando l'ultima versione. Per risolvere puoi usare un piano e dargli dimensioni molto grandi. Che i tempi si allunghino è normale, se la tua distesa d'acqua non è in primo piano forse sarebbe meglio usare una semplice bump.
    Angelo

    RispondiElimina
  8. Ciao angelo, potresti fare un mini tutorial sulla crezione di quell'immagine dell'acqua che hai postato? Non riesco mai a creare un buon materiale e una buona illuminazione che renda l'immagine realistica. Queall'immagine del mare è davvero stupenda! Ciao e attendo altre guide :)

    Davide

    RispondiElimina
  9. ciao angelo, avrei una domanda per te: come mai per applicare il displacement utilizzi un tag e non crei un materiale displacement vray? io ho sempre visto utilizzare quest'ultima tecnica..

    ti ringrazio.
    manu
    ps: grazie anche per i tuoi interessanti tutorial salva vita ;)

    RispondiElimina
  10. I due metodi fanno la stessa cosa e hanno pro e contro, dipende dal tuo modo di operare. Io sono abituato ad usare il tag, lo trovo più semplice come metodo e mi sono sempre trovato bene...!
    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelo, grazie mille per il tutorial. Io purtroppo ho la versione 1.8 di vray e con il displacement material non riesco a ottenere il tuo effetto... non potresti fare un breve tutorial di come usare il materiale anziché la texture ?

      Elimina
  11. Ciao Angelo abbiamo un problema: una volta fatto tutto il procedimento per l'asciugamano l'oggetto sparisce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a ricontrollare tutti i parametri del Displacement, e prova anche a lanciare il render senza tag, così capisci se il problema è nel Displacement oppure no. In caso positivo può essere qualche parametro sbagliato oppure la scala del modello, troppo piccola forse.

      Elimina
  12. CIAO angelo, scusa la domanda da principiante.. io son passato da poco a C4D R15.057 versione Prime, con relativo Vray (mi serve solo per render di architettura), ma perché non ho il tag vray displacement?! :( è per via della versione Prime? ero abituato con R12.. ps non vedo l'ora di riuscire a partecipare ad uno dei tuoi corsi!!!
    Grazie. Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai il tag Displacement perché a partire dalla versione 1.8 è stato eliminato. Puoi usare al suo posto il DisplaceMaterial, che ha la stessa funzione.

      Elimina
  13. CIao Angelo, complimenti per il tuo blog. Io sono una studentessa di architettura e uso cinema 4d. Sto cercando di fare un esterno dopo un temporale, ma non riesco ne a creare le gocce d'acqua o comunque dare l'effetto bagnato ai vetri, ne a creare le pozzanghere. C'è per caso un tutorial che potresti consigliarmi? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti! non è facile ricreare un atmosfera di quel genere... per le gocce d'acqua forse sarebbe meglio provare in post-produzione. Per le pozzanghere è sufficiente una buona mappa di riflessione, il metodo è spiegato bene in questo tutorial: http://www.blenderguru.com/how-to-make-puddles/ ed è applicabile anche con i materiali Vray. Fammi sapere se può esserti utile!

      Elimina
  14. Ciao,
    mi piacerebbe conoscere tutti i parametri per ottenere il mare che hai messo in foto, quei colori/profondità/contrasto, con i parametri che hai messo non sono sufficienti per ottenere qualcosa di simile.
    Grazie

    RispondiElimina
  15. A me interesserebbe sapere tutti i parametri dell'erba perché con quelli che hai messo tu non viene uguale alla foto che hai postato, altrimenti son solo indicazioni generali
    grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I parametri del Displacement sono pochi: 1. l'immagine: se non hai una buona immagine il displacement non funzionerà bene, quindi assicurati di avere la giusta immagine (se stai usando quella pubblicata nel tutorial non avrai problemi); 2. Amount (in cm): determina forza del displacement e quindi l'altezza dell'erba: fai una prova col parametro di default e poi con un valore estremo tipo 100 così capisci se il tag sta funzionando oppure no, e successivamente rifinisici il valore in funzione dell'altezza che ti serve; 3. Edge lenght: se non è abbastanza basso lui non riesce a definire bene i contorni degli oggetti mentre le eleva dalla superficie quindi controlla di averlo impostato a 2 o meglio a 1.

      Per capire dove sono i parametri, guarda gli screenshot inseriti nel testo del tutorial.

      A questo punto, se hai ancora problemi a raggiungere un buon risultato, devi controllare la proiezione del materiale che hai applicato all'oggetto insieme al tag displacement: da quella viene ereditata la proiezione del displacement sull'oggetto quindi se la proiezione del materiale è sballata anche il displacement sarà anomalo.

      Per controllare la proiezione sull'oggetto, carica la stessa texture di displacement nel diffuse layer così riesci ad averne un anteprima dell'editor prima ancora di lanciare il render. Poi prima di lanciare il render togli la texture e rimetti il colore che avevi prima.

      Fammi sapere se così è un po' più chiaro.
      Angelo

      Elimina
  16. CIAO!
    io son alle prime armi con c4d e v ray.. e sto cercando di fare le tegole con displacement.
    ho caricato la texture e ha preso forma nel modo corretto,
    l unico mio problema è che risulta bianco.
    cioè non mi ha fatto le tegole del colore dell' immagine.
    Qualcuno sa dirmi come posso risolvere questo problema??
    Grazie
    ps: complimenti Angelo per il tutto quello che fai.
    Se non ci fossero persone come te, gentili e disponibili, non riuscirei mai ad imparare ad usare questo tipo di programmi da sola.
    Grazie davvero

    RispondiElimina
  17. ah dimenticavo..io uso v ray 1.8 quindi ho creato un v ray displace material ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai applicato sia il displace material che il materiale semplice per dare il colore alle tegole? se sì e ancora non ti funziona, cambia l'ordine di applicazione all'oggetto: se hai prima il displace e poi l'advanced sposta in prima posizione (più vicina al nome dell'oggetto) l'advanced e lascia il displace in seconda.

      Elimina
    2. perfetto!!
      ora è venuto come volevo!!
      grazie!
      Margherita

      Elimina
  18. Ciao angelo ho bisogno del tuo aiuto. Avendo la versione nuova di vray sono costretto ad usare il displacematerial a causa della mancanza del tag. Il problema è che quando applico il materiale all'oggetto esso mi sparisce, o lo renderizza trasparente. Come posso fare ? dove sbaglio?

    RispondiElimina
  19. Ciao Angelo, scusa il disturbo!
    Ho un problema per creare l'acqua in quanto nel mio advanced materials, c'è solo il Refraction e non Reflection. Come posso fare?
    Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Reflection Layer è stato eliminato dai materiali Vray. Per gestire la riflessione puoi usare lo Specualr Layer. Questo articolo potrebbe esserti utile per capire come funziona.

      Elimina

 
© 2016 LUCYDREAMS - Tutti i diritti riservati - P.IVA 13151341008 | Template Designed by Main-Blogger.